Nei giorni scorsi ha tenuto banco la notizia che in Calabria c’è stata l’assegnazione di incentivi economici ad alcuni dipendenti dell’Anas. Una cosa che ha fatto storcere il naso a parecchie persone, tant’è che la Filt-Cgil si è sentita in dovere di intervenire. “I criteri di assegnazione di questi riconoscimenti non sono stati del tutto trasparenti” ha sottolineato la sigla sindacale.

Il dubbio che ad essere premiati fossero i soliti raccomandati (meglio se della Cisl) si è insinuato rapidamente, soprattutto tra i dipendenti che proprio non capiscono cosa diavolo significhi avere “comportamenti organizzativi” evidentemente più meritevoli di un riconoscimento economico rispetto a chi si spacca la schiena tutto il giorno.

Abbiamo così chiesto informazioni a via Monzambano, sollecitando i nomi di questi encomiabili lavoratori per far loro i complimenti (e non per verificare curriculum, amicizie e tessere, giuro!) e chiedere quale fosse il loro segreto: sì, insomma, come bisogna lavorare per meritarsi un premio? Perché in tanti vorrebbero saperlo. Che magari stanno lavorando nella maniera sbagliata e non lo sanno.

Peccato però che ci siamo sentiti rispondere “picche”, in merito alla lista di queste preziose risorse, e nemmeno con le motivazioni ci è andata meglio: “I premi sono stati assegnati nell’ambito del piano gestionale aziendale. Il piano, con cadenza annuale – sospesa solamente nel 2018, per l’impasse dovuto all’ingresso in Fs – prevede una valutazione dei “comportamenti organizzativi” relativi al periodo di riferimento (anno precedente, in genere). In seguito alla valutazione, affidata ai responsabili delle strutture dove operano le risorse, ed in base ad un budget predefinito (circa il 10/15 % del personale), su proposta degli stessi responsabili delle unità organizzative di appartenenza dei “valutati”, vengono attribuiti dei riconoscimenti di passaggio di livello o di premialità economica”. Questa la risposta dataci da via Monzambano, copincollando dieci righe da qualche documento.

E quindi? Come fanno gli altri – gli “immeritevoli” di premi – a capire come si lavora bene se non gli spiegate le motivazioni? Poi è ovvio che a vincere sono sempre “gli stessi”, o no?

CONDIVIDI
Avatar
Emiliana trapiantata a Roma, da 15 anni si occupa di Comunicazione, declinata nei suoi vari aspetti: giornalismo, ufficio stampa, pubbliche relazioni, eventi, advertising, campagne social. [Rif. giusi.brega@gmail.com]

123 Commenti

  1. Giusi hai colpito nel segno! Spero a questo punto che la Procura di Catanzaro faccia il suo dovere e apra un modesto fascicolo partendo proprio dal tuo chiaro articolo. La CGIL ha fatto la cosa giusta: denunciare! C’è stato un possibile indebito arricchimento del personale, che dovrebbe essere spiegato meglio ai magistrati ordinari (meglio se ‘contabili’) perché l’Anas calabrese e mediterranea la conoscono molto bene…

  2. Più che sui premi economici, misero riconoscimento, da considerarsi alla stregua di un’elemosina, che qualcuno pare abbia pure rifiutato, sarebbe interessante capire come nascono le promozioni.
    Quale sia stata la procedura di valutazione adottata (esami, verifiche, test o semplicemente lecchinaggio ??)
    Come mai sono stati promossi alcuni responsabili di settore ed altri no ?
    Le promozioni comportano compensi economici perenni i premi invece sono dei contentini da dare ai più stupidi o ai più lecchini del momento.

    • I premi, di per sé, non sono da considerarsi come minimi e alla stregua dell’elemosina. Tutti apprezzerebbero anche solo 100euro in riconoscimento del proprio lavoro quotidiano e dei risultati raggiunti. Ciò che stupisce è il metodo e i criteri di valutazione, proprio come per le promozioni. Salviamo tutto (promozioni, ad personam, premi, ecc.) ma diamo più spazio alla trasparenza e al merito certificati non dai dirigenti locali (influenzabili al 100%, perché anche loro sono umani e attendono risposte… dall’alto) ma da organismi di valutazione con soggetti terzi e portiamo in valutazione schede di performance sottoscritte non dai RAC e CT e SAG ma solo dai responsabili di reparto e le cose andranno molto meglio.

  3. Giusi insisti, togli il coperchio dalla pentola nauseabonda di questo vero e proprio scandalo dei bonus e delle promozioni regalate ogni anno agli inizi di agosto! Ma quale premialità, ma quale organizzazione gestionale (termini che non significano nulla), ma quali criteri, ma quali meriti? Qui si tratta semplicemente di regali decisi da RAC e CT che, novelli manager (in realtà burocrati senza palle che pensano solo al mbo e ad evitare firme perché sono dei cacasotto) distribuiscono soldi pubblici (tanti fanno finta di dimenticarsi che Anas è una spa a totale capitale e controllo dello Stato) solo in base alle loro simpatie, a chi li lecca di più quotidianamente, ed anche a chi gli mette sotto gli occhi qualche perizoma o lembo di pelle in più. Brava Giusi… Vai avanti!!

  4. Dimenticavo..è bene precisare che non é solo una questione della Calabria: questo scandalo riguarda tutte le Aree Compartimentali. Ed è bene precisare anche che buona parte dei destinatari di questi regali sono sempre gli stessi, per tutti e 3 gli anni scorsi (passano dal bonus al livello superiore, poi di nuovo il bonus, e poi di nuovo un altro livello superiore)… Ed i fessi lavorano e stanno a guardare!!

  5. Manca poco, purtroppo la cattiveria dilaga, ma alla scadenza, tutti sapranno le verità DG, NO, NE e Adriatica…pdl,mbo,premi, trasferimenti…

  6. Giusy finalmente sei tornatata, stanno facendo solo interessi personali come non mai, nella segreteria della direzione del personale sono stati dati premi e promozioni a tutti, ormai in Anas il sogno di tutti è diventare segretario, zero professionalità e tanta carriera, stessa cosa nelle strutture del personale tanti sono già al secondo premio in due anni, e sono ormai tutti promossi liv A, stranamente tutti CISL e opus… di meritocratico non c’e una minchia.. ora vedrete le promozioni a dirigente e le pesatura delle posizioni, saranno di nuovo tutti uomini fidati CISL opus con compagni mariti fratelli sorelle cugini cognati in azienda, sono dei clan….. Anas può cambiare solo se vengono rimossi e ruotati in azienda tutti i responsabili del personale braccio armato della CISL, partendo dal conte e da tutti i quadroni ormai da quasi venti anni in posizioni chiave…Forse così finalmente potremmo accedere alla carriera funzionari e percepire premi tutti, anche noi non massoni

    • Io spero nelle Procure, veri presidi di legalità che possono contrastare il malaffare dei sindacati-padroni e dei loro emissari. Aspettiamo…

      • Stanno arrivando potete esserne certi , falsari di produzioni e loro complici, cominciate a comprarvi tante mutande nuove perché nel 2019 ve la farete addosso.

  7. Anno 2019 mese agosto il mese delle tradizionali geniate dell’ANAS.
    Sono anni che si ripetono promozioni regalie assunzioni ecc.ecc.
    Ma siamo sicuri che sia solo il management ANAS l’irresponsabile manovratore?
    I signori sindacalisti confederali (CGIL CISL UIL-PA) e le altre due più piccole organizzazioni alleate si sono presi il solito periodo di riposo agostano ?
    Ma ancora più strano che un grande sindacato sia così attendo ai regalini, ma solo oggi, e che non dica nulla sulle assunzioni per sale operative ( attenti ai YURI malaticci)?????? sulle assunzioni dei cantonieri???????? sulle assunzioni degli elettricisti dalla calabria a Milano
    Permettetemi ………………………… A pensare male si fa peccato ma spesso si indovina.
    Stranamente la CGIL non dice nulla sul DPR 1128/81 ?
    La CGIL non apre una discussione sulla missione di questa FS/ANAS?
    Le storture si risolvono rimettendo le regole morali sociali e di civiltà al centro della politica sindacale e no a spot o solo se qualcuno ci tira per la giacchetta.

  8. La CISL è un cancro per l’ANAS, ve lo dice uno che c’è dentro da trent’anni! E la cosa più schifosa, sono i tesserati, che per un contentino da 4 €, si vendono il culo e tutti gli altri orifizi! A riguardo delle promozioni, vi posso garantire che la stragrande maggioranza, sono state REGALATE! Gente che hanno fatto i Capi Cantoniere, si sono ritrovati CAPI NUCLEO, dalla mattina alla sera. Lo scrivente ha impiegato 10 ANNI per fare il Capo Nucleo, e non certo perché non era capace, ma perché non era CISLINO, ovvero, un caprone! Per i premi, è inevitabile che qualcuno lo meritasse ma, soprattutto nel reparto amministrativo, sono stati dettati da favoritismi ai soliti CISLINI. VERGOGNA! Miserabili, vergognatevi, tutti Voi che avete sponsorizzato sti personaggi! E comunque cari CISLINI del cazzo, ricordatevi, è caduto il comunismo nel 1992, dopo 70 anni di potere, credete forse voi che non cadrà il vostro dominio? Michelino è passato a miglior vita, lo spero per lui, ma ormai era nel mirino della procura!!!! STOLTI e duri di cervice, ogni potere che si fonda sulla corruzione è destinato a soccombere, e l’euforia di potere, che vi contraddistingue, presto lascerà il posto ad ansia e apprensione, per la giustizia che ci sovrasta. VERGOGNATEVI e pensate che fondate il vostro potere su una massa di caproni e non di uomini liberi. Qual è il piacere di essere seguiti da caproni? Ad ognuno il suo simile!

  9. Mentre l’associazione a delinquere di Tarvisio capitanata dal volpone si muove qua e là tra misfatti e irregolarità….. Ancora una volta tutto tace e tutti sanno!!!

  10. I premi sono stati tanti e vari negli importi erogati dalla DRU. Hanno cercato di far contenti il massimo numero (chiuso) di dipendenti con preferenza per chi sottoscrive i SAL e per chi para il culo ai dirigenti (Segreterie, Sale operative, Capi Centro e Capi Nucleo). Il silenzio o l’omerta’ del resto dei dipendenti è dettata unicamente da profondi sentimenti di arresa e dal fatto che qualche RAC ha già promesso a tanti lavoratori che saranno accontentati nel 2020 (salvo scappar via e lasciare l’eredità al subentrante). Per dirla in breve, i dirigenti si sono ingrassati con l’MBO grazie ai SAL numerosi e veloci che sono transitati (solo transitati…) nelle Segreterie a scapito di chi si è rotto il cxxo a lavorare… io spero sempre nelle prossime indagini ….qualche Procuratore sarà pure disponibile a dare una sbirciatina nelle indecenze commesse da questo management.. Ciao.

    • Non dappertutto a capi centro e capi nucleo…qualche RAC disturbato mentale sarà convinto che l’mbo se l’è pappato grazie alle scartine (= impiegatucci di secondo o terzo livello, che non firmano nulla e mettono solo qualche timbro e dati nel sistema) della sua segreteria e non per chi ha prodotto perizie, lavori e sal firmando atti pubblici con relativa assunzione di responsabilità civile e penale.

  11. Sono pienamente d’accordo con GiusySuper per aver chiesto i nomi dei premiati. Questi dipendenti valutati positivamente hanno percepito soldi pubblici e Anas nn può sottrarsi da un evidente obbligo di trasparenza. Serve l’intervento della Corte dei Conti. Grazie Giusy, hai fatto il possibile. Ma in Anas devono cambiare ancora tante cose prima di affermare che è veramente cambiata.

  12. Purtroppo la vecchia generazione Anas, quella acida di questo compartimento, non ha nessuna intenzione di mollare l’osso!!!

    • Fai veramente schifo!!! Non sai più come cavartela vero?? Cerchi di dare la colpa ad altri dei disastri che state facendo!!! l’ultimo OdS ha almeno i nomi scritti giusti!!! così tutti possono vedere quante cazzate dici e chi sono i responsabili della catastrofe!!! L’OSSO NON C’E’ PIU’!!! E’ A VENEZIA ADESSO!!!

  13. Ragazzi invece di prendersela tra di noi, cerchiamo di evidenziare che in Anas non è cambiato proprio niente di niente , anzi è peggiorata la situazione.
    I Simonini e friends non ne caveranno nemmeno un buco. Vi rendete conto che il direttore Castiglione sta sbattendo la testa contro il muro per cercare ingegneri capaci all’altezza di gestire cantieri seri? quei pochi che sono rimasti già gli hanno risposto picche, purtroppo non ci sono le condizioni per lavorare in maniera seria e quindi i contemplati ingegneri si sono tirati indietro. A mio Avviso hanno fatto bene. tutti sono capaci di fare il froci con il culo degl’altri.
    Speriamo che l’era Simonini si chiuda al più presto , bisogna ammettere che è stata peggio della precedente Armaniana almeno aveva la scusa di non conoscere nessuno, Massimetto sono più di vent’anni che rubba pane a tradimento in Anas e le scelte fatte nei ruoli apicali mi sembrano non all’altezza e soprattutto incapaci di gestire anche le più semplici attività. Mi sorge una domanda, ma dove cazzo eri in questi 21 anni Massimé? A non fare un beato niente, come immaginano un po’ tutti.

  14. Chi ha avuto, ha avuto, ha avuto…
    chi ha dato, ha dato, ha dato…
    scurdámmoce ‘o ppassato,
    simmo ‘e Avellino paisá!…

  15. L’Anas non cambierà mai, in Direzione erogati livelli apicali a colleghi incompetenti, senza arte nè parte. Simonini vattene via al più presto anche tu e quella che ti aiuta a Dirigere le Risorse Umane.
    Non ho altro da aggiungere, sperando – dicono che la speranza è l’ultima a morire- che qlcosina cambi per davvero, che si possa introdurre almeno una parziale Meritocrazia, che già scrivendo soltanto Meritocrazia scoppio cmq a ridere.
    Ridicoli!!!

  16. Finalmente anche la UILPA calabrese ha scritto una letterina con una tirata di orecchie alla Celico, ma non può cavarsela scrivendo “…per soddisfare le legittime richieste dei colleghi” come a dire che “…siamo stati costretti a scrivervi per evitare la riconsegna delle tessere…” ah ah ah …comunque va nel senso Giusto!

    • la uilpa dimostra coerenza su che cosa?
      Mi sono perso qualcosa?
      Una nota che chiede le giuste valutazioni che hanno permesso alla dirigenza calabrese l’assegnazione del bonus economico e il passaggio di livello.
      ????????????????????????????????????
      Da alcune indiscrezioni sembrerebbe che vertici della uilpa, anas calabria, e non solo in calabria abbiano ricevuto qualcosina (livelli e bonus)
      AHAHAHAHAHAHAHA
      A pensar male si fa peccato ma spesso si indovina …………….

      Chiediamo tutti insieme la pubblicazione dei nomi e poi i lavoratori citati nelle nota della uilpa anas calabria avranno la giusta risposta.

    • Cgil c’è UilPa c’è ….iniziato il confronto: fuori i nomi e le motivazioni. Poi si vedrà. Non si è mai vista una discrezionalità così scandalosa, e per nulla affatto trasparente, nel comportamento aziendale dei dirigenti. Con i soldi dello Stato NON SI GIOCA!!!

      • il tuo titolo mi fa sorridere amaramente
        “Con Cgil UilPa non si scherza!”
        ma veramente crediamo alla castità di costoro?
        c’è quello che della lagnanza ne ha fatto mestiere e rimasto da solo l’unico scopo è fare il Pasquino di turno.
        gli altri ornitologi che passano da un uccello a l’altro;
        dalla colomba della PACE alla Tortorella della fratellanza e in ultimo i membri della comitcaf.
        insieme ai nomi anche l’adesione sindacale sarebbe bello vedere, così tutti capirebbero le false proteste e le giuste osservazioni

    • Cosa sta succedendo al sindacato anas calabrese?
      Uno strano rigurgito accompagnato da singolari lagnanze contro la dirigenza anas che, in autonomia, ha segnalato alla direzione nazionale i meritevoli.
      Ma chi sono sti meritevoli?
      Non ci saranno per caso segretari, membri e iscritti dei sindacati in protesta?
      Su qualche promozione pure io sono rimasto senza parole, ma visto il ruoli che i colleghi occupano in uno dei sindacati che protestano sorrido per la gioiosa protesta.
      Ma permettetemi la mia miserabile riflessione;
      non sarà per caso che le aspettative sono state parzialmente disattese e quindi si aizza il dissenso e si fa partire il morbo della protesta ?

      • Si tratta di un teatrino indecoroso per i dipendenti dell’Anas S.p.A.. Meglio annullare tutto o segnalare questo sconosciuto Piano di gestione (ma è stato mai pubblicato sul portale?, lo hanno mai contrattualizzato?) alla Corte dei Conti per verificare se ci sono profili di reato per danno erariale. Lo hanno fatto per tante altre questioni calabresi (non dimentichiamocelo).

        • Le procure della Corte dei conti possono iniziare l’attività istruttoria ai fini dell’esercizio dell’azione di danno erariale a fronte di specifica e concreta notizia di danno, fatte salve le fattispecie direttamente sanzionate dalla legge. A questo punto: la notizia c’è, i sindacati ci sono …devono solo trasmettere le loro denunce alla Corte dei conti – Sezione giurisdizionale per la Regione Calabria, in Catanzaro, Via E. Buccarelli 28 (ok?)

  17. Si dice che dei cinque posti liberi per dirigenti amm. almeno 2 siano già riservati a due femmine amanti di vecchi massoni ancora molto influenti.
    Staremo a vedere

  18. All’ordine Facite Ammuina: tutti chilli che stanno a prora vann’ a poppa
    e chilli che stann’ a poppa vann’ a prora:
    chilli che stann’ a dritta vann’ a sinistra
    e chilli che stanno a sinistra vann’ a dritta:
    tutti chilli che stanno abbascio vann’ ncoppa
    e chilli che stanno ncoppa vann’ bascio
    passann’ tutti p’o stesso pertuso:
    chi nun tene nient’ a ffà, s’ aremeni a ‘cca e a ‘ll à.

  19. E’ uno spettacolo avvilente.
    Chiedi e ti sarà dato. Tutto in cambio del deretano e della dignità calpestata.
    Vogliamo parlare dei colleghi che fanno le selezioni per dirigenti anche se non sono stati segnalati dai CT?
    Parentele, appartenenze massoniche e nepotismo sembrano mali impossibili da estirpare e, intanto, le persone negli uffici hanno perso anche l’ultimo barlume di voglia di lavorare.
    Così non si va da nessuna parte, qualcuno intercetti in tempo il malcontento generale, oppure la missione della nostra gloriosa ANAS sarà soltanto quella di creare dipendenti nulla facenti.

    • Colleghi che fanno le selezioni per dirigente? non c’è stato alcun bando, così come non sono uscite e pubblicate le graduatorie delle selezioni per capo centro ecc. ecc. TRASPARENZA buttata letteralmente nello scarico delle acque nere.. roba da depuratore, spuzza spuzza! Ma in Calabria si sa …i depuratori non funzionano e le spiagge sono piene di liquami… figuriamoci i premi: veri regali da bancarella senza regole e senza verifiche.

  20. Ing. Claudio Andrea Gemme
    Presidente Anas Spa
    Via Monzambano, 10 – 00185 Roma
    anas@postacert.stradeanas.it

    Ing. Massimo Simonini
    A.D. Anas Spa
    Via Monzambano, 10 – 00185 Roma
    anas@postacert.stradeanas.it

    Dott.ssa Gaetana Celico
    Direttore Risorse Umane ed Organizzazione
    Via Monzambano, 10 – 00185 Roma
    anas@postacert.stradeanas.it

    p.c. Dott. Enrico Mezzetti
    Presidente Organismo Vigilanza Anas Spa
    Via Monzambano, 10 – 00185 Roma
    anas@postacert.stradeanas.it

    Oggetto : Job Posting 07/2019 . Responsabile Manutenzione – Capo Centro . Prot. CDG 0259551 del 08.05.2019.

    La scrivente OO.SS in ordine a quanto in oggetto , facendo seguito altresì a precedenti contestazioni mosse su ordini di servizio avente contenuto simile a quello di cui in oggetto, denuncia per l’ennesima volta la palese violazione del DPR 1126/1981.
    Ed invero con il provvedimento in oggetto, qui contestato, è stata indetta una selezione interna per la copertura di posti di “ Responsabile manutenzione- Capo Centro- richiedendo, fra gli altri requisiti il possesso della “laurea in ingegneria o equipollenti o il diploma di geometra” . Ebbene il citato DRP , che non risulta essere stato modificato, e che in quanto legge non può essere modificato da norme di rango inferiore o addirittura da provvedimenti amministrativi, all’art 4 stabilisce che “…al Centro è preposto un funzionario della carriera direttiva tecnica ( Ingegnere)…” . Dunque per ricoprire le funzioni di Direttore del Centro o Responsabile della manutenzione- Capo Centro, come dir si voglia, è richiesto il possesso del titolo di laurea e specificatamente della laurea in ingegneria . Riteniamo dunque quanto meno illegittimo l’aver richiesto , quale requisito di accesso alla selezione de quo, il possesso del diploma di geometra equiparandolo evidentemente ed errando alla laurea.
    Su tali premessa si chiede la revoca del provvedimento in oggetto con espresso e avvertimento che in difetto si agirà giudizialmente in ogni sede per garantire il rispetto della legge.
    Confidando in un riscontro si porgono distinti saluti
    Il Segretario Nazionale Agg.to
    Antonio Guido

  21. Ing. Claudio Andrea Gemme
    Presidente Anas Spa
    Via Monzambano, 10 – 00185 Roma
    anas@postacert.stradeanas.it

    Ing. Massimo Simonini
    A.D. Anas Spa
    Via Monzambano, 10 – 00185 Roma
    anas@postacert.stradeanas.it

    Dott.ssa Gaetana Celico
    Direttore Risorse Umane ed Organizzazione
    Via Monzambano, 10 – 00185 Roma
    anas@postacert.stradeanas.it

    p.c. Dott. Enrico Mezzetti
    Presidente Organismo Vigilanza Anas Spa
    Via Monzambano, 10 – 00185 Roma
    anas@postacert.stradeanas.it

    Cosenza 8 agosto 2019

    Oggetto : Job Posting 07/2019 . Responsabile Manutenzione – Capo Centro . Prot. CDG 0259551 del 08.05.2019.

    La scrivente OO.SS in ordine a quanto in oggetto , facendo seguito altresì a precedenti contestazioni mosse su ordini di servizio avente contenuto simile a quello di cui in oggetto, denuncia per l’ennesima volta la palese violazione del DPR 1126/1981.
    Ed invero con il provvedimento in oggetto, qui contestato, è stata indetta una selezione interna per la copertura di posti di “ Responsabile manutenzione- Capo Centro- richiedendo, fra gli altri requisiti il possesso della “laurea in ingegneria o equipollenti o il diploma di geometra” . Ebbene il citato DRP , che non risulta essere stato modificato, e che in quanto legge non può essere modificato da norme di rango inferiore o addirittura da provvedimenti amministrativi, all’art 4 stabilisce che “…al Centro è preposto un funzionario della carriera direttiva tecnica ( Ingegnere)…” . Dunque per ricoprire le funzioni di Direttore del Centro o Responsabile della manutenzione- Capo Centro, come dir si voglia, è richiesto il possesso del titolo di laurea e specificatamente della laurea in ingegneria . Riteniamo dunque quanto meno illegittimo l’aver richiesto , quale requisito di accesso alla selezione de quo, il possesso del diploma di geometra equiparandolo evidentemente ed errando alla laurea.
    Su tali premessa si chiede la revoca del provvedimento in oggetto con espresso e avvertimento che in difetto si agirà giudizialmente in ogni sede per garantire il rispetto della legge.
    Confidando in un riscontro si porgono distinti saluti
    Il Segretario Nazionale Agg.to
    Antonio Guido

  22. Calabria? Sicilia? Puglia? Campania? Basta una laurea on line fasulla o un diplomino comprato da quelle parti, il solito sindacalista corrotto e diventi un boss. Sempre più una merda questa anas, piena di mafiosetti, ma arriverà qualcuno che vi romperà il culo, statene certi.

  23. Italiano alias Antonio, tu che sei un bravo “Giullare”, un oscuro personaggio, perché non ci delizi oltre che con le rime con qualche informazione sulle tue attività lavorative. Quale è il tuo incarico preciso, di cosa ti occupi esattamente oltre a denigrare i colleghi con ricostruzioni posticce, frutto di tue false ricostruzioni/conclusioni fuorvianti, tese solo ad avvelenare l’ambiente lavorativo. Dopo che hai portato a termine la tua missione sui Posti di Manutenzione …..e quella di sbraitare e guaire in Ufficio, adesso potresti ritirarti a giocare con il pongo.
    Ricordati poi, che se sei in servizio, alle 10:53 dovresti pensare a lavorare, ma questa è per te roba sconosciuta.
    Tu cresciuto a suon di straordinario 00:00-23:59, all’ombra dell’Etna, non hai bisogno dei bonus, avendo beneficiato di transazioni economiche in sede sindacale a suon di luccicanti fiorini……
    Sei un perecottaro che pronuncia frasi sconnesse, scrivi documenti in preda a sindrome da complotto.
    ewiwa l’Italia.

    • cialtrone informati meglio
      sia sul tempo che utilizzo a rispondere alle cazzate dei tuoi amici,”alle 10:53 dovresti pensare a lavorare” cazzaro il 28 agosto 2019 giorno di ferie e faccio quello che voglio.
      Le altre cose che hai scritto solo bruciore ana…..
      non scrivo su complotti ma solo su aspettative deluse e su tardive prese di coscienza dei tuoi padroni
      perdere tempo a dogliarsi per bonus e livelli solo perchè vi hanno esclusi.
      così bravi a denunciare i dirigenti “disobbedienti”
      Ma cosa VOLETE ANCORA
      la trasparenza richiesta da sindacalisti non deve solo riguardare le vicende odierne ma chiediamola per tutto dalle assunzioni di fratelli sorelle cugini generi diretti ed indiretti
      trasparenza su incarichi
      trasparenza su carichi dei lavoro
      trasparenza su assegnazioni
      troppo comodo svegliarsi oggi e dichiararsi puri ed onesti perchè il passato si spera sia nascosto dalle nebbie create da voi

  24. Ma i dirigenti vigliacchi che hanno regalato i premi e le produzioni dove sono? Ponzio Pilato almeno si lavo’ le mani pubblicamente.. i codardi moderni scappano e si nascondono, non hanno il coraggio di affrontare i delusi e incazzati! La giustizia arriverà anche per loro…

  25. Qua’ non si deve calunniare nessuno ma censurare e condannare i comportamenti aziendali di chi ha assegnato i premi e le promozioni senza meriti specifici, ma seguendo i diktat dei cattivi suggeritori.

  26. Ma gli MBO di centinaia di milioni di Euro realizzati con trucchi e trucchetti distribuiti a tanti dirigenti che in cambio hanno dato la mancia ai loro servitori (premi e passaggi di livello), è di questo che si dovrà indagare e si indagherà.
    Tutto il resto sono chiacchiere da bar dello sport. A presto

  27. Ma state tranquilli a breve verrà sfanculato il nostro straordinario AD Simonini. Con tutti i suoi carissimi amici. Con lui abbiamo toccato il fondo portando avanti tutti i provvedimenti faccendieristici di Armani imprecando a tutti che avrebbe finalmente aggiustato le cose facendo giustizia e riconoscendo ai meritevoli i giusti riconoscimenti. Tutto il contrario, ora aspettiamo il ministro nuovo e poi vi dirò che fine farà Simonini. Queste schifezze di cui avete parlato le conoscono tutti in azienda, purtroppo siamo tutti complici perché non abbiamo il coraggio di denunciarle alla procura.

    • Non ne sarei così certo.
      Dopo la dama nera, quella analfabeta, non è più successo niente ma sono già passati tre anni e per anas sono già troppi.

  28. Purtroppo il pesce puzza dalla testa, e se la testa è marcia cosa vi volete aspettare? Uno che è sempre stato appoggiato e protetto dallo studio Cancrini ( per chi non lo conosce si vada a documentare) cosa pensavate che facesse, il vero cambiamento? Aaaaaaaaa mi viene da rudere a pensare che anche lui come gli altri sarà cacciato. Invece di ripristinare l’incentivo sui collaudi o sull’art 18 sulla direzione lavori ha pensato da bravo incompetente a farsi saldare solo per lui è per il suo braccio destro Cimino i collaudi che Armani bloccò a tutti. Pensate un po’ mentre voi vi state ammazzando per due spicci, loro incassano soldi senza dare spiegazioni. Mi raccomando quando vi viene a trovare nei vostri compartimenti se gli rimarrà ancora del tempo, invece di fargli dei bei sorrisi, prendetelo a calci nel culo se avete coraggio.

  29. Giusy che sta succedendo ai commenti? 4 sono stati cancellati, forse inappropriati? Facci sapere, non siamo abituati a censure improvvise! Grazie tante e aggiornaci sulle mancate risposte dellaDG …qui i fatto ormai sono chiari e qkuno dovrà pur rispondere di tutto questo arbitrio di dirigenti e loro stretti consiglieri!

  30. Prima il PD ha rottamato Ciuccio poi gli stellati hanno restituito la pariglia. Oggi ritorna il PD e inizia il parapiglia x le buonuscite da giro e le produzioni creative comunicate al MIT … inizia la quadriglia nn coinvolgerà solo i Massimi Sistemi ma anche i pesci piccoli che investiranno pdl e bonus in avvocato intanto il capo dei sistemi informativi ex controller verrà decapitato… fare che il sistema degli inserimenti fosse da un po’ monitorato

  31. Ma sapete bene come funziona in ANAS.
    Se anche voi non avete santi in paradiso, prendetevi tutto quello che potete prendere di buono dalla situazione.
    In primis la possibilità di incrociare le braccia e non fare una mazza, tanto che vi fanno.
    Niente da perdere ma neanche niente da guadagnare.
    Io la trovo una posizione privilegiata.
    E così farò finchè non andrò in pensione.

    CIAONE.

  32. Non capisco cara signora Brega perché è stato cancellato il commento sugli MBO truccati, sono solo illazioni al momento, aspettiamo che le procure facciano il proprio lavoro, non mi sembra che ci sia alcun profilo diffamatorio, ne parlano tutti, se saranno balle niente altrimenti…..

    • Ancora nessuna risposta, sarai sulla spiaggia in attesa di indicazioni sul da farsi. Buona tintarella cara Giusy, se tu ti abbronzi forse qualcuno verrà fatto nero tra non molto……

  33. Per evitare queste continui commenti, basta che la DG faccia verificare ordini di servizio per lavori, ora produzioni a 0 quando si è prodotto più della Cina o produzioni un anno fa stesso periodo, a 100 quando i lavori erano ancora in fase di cantierizzazione.
    Ognuno faccia il proprio lavoro, se si fa altro significa che il ruolo ricoperto è inutile o poco gratificante per ottenere pdl o premi.
    L’Anas è un’azienda che non ha bisogno di trucchetti stupidi di gente stupida che rovina sempre la reputazione delle persone perbene che vengono a lavorare per l’Azienda e non per semplici e poco qualificanti tornaconto.
    Alla fine ricordate…tutto torna nord centro e sud

  34. Adios, sei un grande credo che anche io farò così, dirò sempre si si adesso certo come no subito e invece faccio solo quello che mi compete , quello che non devo fare perché non previsto se lo facciano i miei superiori……

  35. Personalmente non sono deluso dei premi e/o livelli perché sono uno di quelli che lo ha portato a casa non in Calabria ma ne parlerò perché la conosco molto bene…… commenti riferiti a questo articolo mi fanno ridere personaggi come “italiano” che si difende il suo “amico” dirigente avellinese nelle scelte fatte…… che come al suo solito scrive una lettera e la manda al mondo intero che poi alla fine chi se lo caga!!!! Che sputa ingiurie e sentenze nei confronti dei colleghi lui che penso sia l’unico assistente tecnico in Italia con un diploma da ragioniere, lui che si faceva le riprese con il drone di sua proprietà sulla base di quale ods e/o autorizzazione? Lui che come i video lo dimostrano è sempre presente nelle aree di servizio o durante le interviste nei posti di manutenzione a fare cosa? Prima di parlare degli altri guardati allo specchio alla mattina sempre se non si rompe. Vorrei fargli una domanda come mai l’avellinese ti sta così simpatico forse perché hai ripreso a fare quel cavolo che ti pare macchina aziendale, trasferte autorizzate e pernottamenti straordinario a go go fino ad un paio di anni fa stavi esiliato nella tua stanzetta singola quanto mancherà in Calabria Sebastiano e non solo……

  36. il serpente che dalle montagne striscia fino al mare adesso si trova nell’imbarazzo di scegliere a chi dei due compaesani antagonisti nascondere i suoi velenosi sonagli, capisci a me.

      • Dalle cime più alte, è un serpente del NO che attraversa pianure pronto a iniettare il suo veleno pur di realizzare il suo sogno e diventare a qualsiasi costo la mano lurida dei suoi sponsor

        • Dalle cime più alte del tarvisiano (il volpone) è un serpente del NE che attraversa pianure pronto a iniettare il suo veleno pur di realizzare il suo sogno e diventare a qualsiasi costo la mano lurida dei suoi sponsor.

  37. Bla bla bla bla: domani c’è il confronto sindacale calabrese e vedremo se i nostri rappresentanti dei lavoratori riusciranno a risolvere questa ingiusta elargizione di denaro pubblico o proseguire anche con il più vecchio raffreddamento, starnuti e febbre! Sono in ballo i prossimi ordini di servizio per capi centro capi reparto direzioni lavori grandi lavori ecc. ecc.. La Calabria non dimenticatelo che è il più grande azionista di anas…

  38. Calabri, fatevi questi ultimi 27 giorni di relax, che dal primo ottobre só caxxi vostri…. Se ora lì è un covo di serpenti, mafiosi e lecchini, tra un mese sarà ancora peggio col regalo che vi sta arrivando😁😁😁😁😁😁

  39. Una proposta: protestare e chiedere la revoca di tutti i bonus ed i livelli regalati ogni agosto degli ultimi 4 anni, con contestuale implementazione di un sistema trasparente ed oggettivo di valutazione di tutti i dipendenti e relativo sistema premiante basato su parametri misurabili oggettivamente (numero di pratiche, tempo di evasione, importi progettati, importi diretti, importi liquidati, collaudi svolti, cse svolti, numero di internati, ecc ecc). Utopia? Nelle aziende serie normalità

    • Se domani i sindacalisti seri chiedessero a Catanzaro tutto questo dovremmo dire che anas è davvero cambiata. Buona fortuna anas!

  40. il geologo bestemmiatore al personale che disastro…avviciniamo a casa i tempi indeterminati e mettiamo lontano i nuovi assunti a tempo determinato precari..fadendogli assumere rischi e costi assurdi..
    Persone che hanno ricevutola email da mesi che sono risultati vincitori di selezione e non vengono assunti..graduatorie che non vengono rispettate in quanto i fabbisogni cambiano continuamente quindi il primo della graduatoria che sceglie Messina va a finire a Udine..poi due settimane dopo esce esce esigenza a Messina e ci va il 20 esimo..concorsi falsati e inutili tanto si chiamano 10 persone per fare numero e far finta che si danno possibilità a tutti mentre poi vengono assunti i consulenti compsys..fronesis e il fratello chiappetta..il malaffare dilaga e il conte continua a curare gli interessi della cisl…ora torna il pd..con un ministro loro..e sarà peggio di prima…celico e simonini già hanno preparato gli scatoloni…w UGO…

  41. MBO truccati le procure sono già al lavoro, ricordatevi del reato di omessa denuncia. Qualche furbetto sperava di farla franca invece sembrerebbe che non si sia più possibile. Evidente qualcuno ha sbagliato strategia e lo sgonfiaggio tardivo dei dati anabolizzanti non potrà funzionare . Ciaone

  42. finalmente i sindacati si stanno battendo per la definizione dei profili professionali
    una su tutte i controller
    riconosciuta finalmente la funzione di esperti senior per gestione degli inserimenti lavorazioni in corso
    TOP

  43. Che cosa è cambiato dal rientro dalle vacanze estive? Le riunioni si sono tenute, non si gioisce e non si piange, i complottisti sono sempre nei corridoi a ruffianarsi con tutti peggio delle zoccole lavannare, i dirigenti sono come fantasmi, i premi sono stati presi, le promozioni pure …buon Natale!

  44. Chi ha erogato gli MBO?
    Chi ha certificato gli obiettivi raggiunti?
    Chi ha concordato con il precedente management l’art.22?
    Chi ha voluto fortemente che una tipologia di amministrativi in tutta Italia fosse premiata o promossa per meriti inimmaginabili?
    Chi ha certificato la semestrale?
    Degli attuali top manager 2 hanno il 100% delle colpe con il 50% di quota rosa e siamo solo a 8 mesi, figuriamoci come si spartiranno le reggenze dei 12 tecnici e 5 amministrativi. La prossima settimana faranno All In.

  45. Giusi se ci sei batti un colpo con un bel articolo perchè materiale non te ne manca. Diversamente perderei quel poco di credibilità che solo alcuni stolti ti riconoscono 🖐

  46. TROJAN NEL CELLULARE: ci stanno obbligando ad accettare l’installazione nel nuovo cellulare Samsung in distribuzione in questo periodo di una app che è praticamente un Trojan (possono controllarli, leggere, sentire e vedere tutto, anche se fosse attiva solo la eventuale doppia SIM privata) e nessuno parla? Nessuno protesta? La privacy tanto invocata? Il personale subisce tutto questo come fossimo tutti dei pecoroni? E i sindacati? Giusi approfondisci questa cosa illegittima…..

    • Se fosse vero occorre informare subito la Polizia delle Telecomunicazioni per far avviare delle indagini. Ma non si tratta dei cellulari smartphone della nuova Convenzione Consip? È grave quello che ho sentito.

    • Già circolava una voce di corridoio secondo cui anche i pc assegnati ‘producono’ una sorta di microfilmatura con frame dello schermo che serve per controllare le attività da parte dei controllori occulti di ogni area compartimentale, ora quello dei trojan aziendali! Serve un intervento del Garante per la Privacy!!!

  47. Un po’ di nozioni servono a chi è passato dal commerciare auto, al far carriera come corriere Isola-Roma per poi addivenire a cotanto incarico immeritato.

    Attualmente la disciplina del falso di bilancio sancisce:

    La reclusione da 1 a 5 anni quando amministratori e/o dirigenti della società espongono in bilancio dati non reali allo scopo di creare un vantaggio per sé o altri (art. 2621 codice civile);
    La reclusione da 6 mesi a 3 anni in caso di falso di bilancio di lieve entità, dove per lieve entità si considerano le dimensioni e la natura dell’impresa, nonché la condotta che ha concretizzato il falso (art. 2621-bis);

    • Un dirigente è stato licenziato per un paio di biglietti del treno erroneamente utilizzati grazie alle scrupolose indagini di un ex generale dei carabinieri ancora in forza presso questa società. Direi che questo punto, materiale di maggiore interesse ne dovrebbe avere. Secondo voi cosa farà?
      Giusi, prova tu a fargli qualche domanda in proposito, sempre che la cosa non ti crei troppi imbarazzi. Pensa finalmente che articolo di spessore potresti scrivere……….

  48. Appalti, siglato protocollo d’intesa tra MIT e Guardia di Finanza per potenziare tutela legalità

    Roma, 24 maggio 2019

    Il 22 maggio, Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, e il Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen. C.A. Giorgio Toschi, hanno siglato il protocollo d’intesa relativo al rinnovo della collaborazione tra il Dicastero e il Corpo.
    L’accordo estende le sinergie in essere basate sul precedente memorandum sottoscritto nel settembre 2015.
    Con l’attuale riformulazione, alle attività di supporto garantite dalla Guardia di Finanza al servizio per l’Alta Sorveglianza sulle Grandi Opere del Ministero, orientate principalmente al monitoraggio delle iniziative infrastrutturali e degli insediamenti definiti di prioritario rilievo, si affiancano ulteriori profili di collaborazione con il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, finalizzati alla vigilanza sul mercato e presso i cantieri, relativamente al corretto utilizzo dei materiali e dei prodotti da costruzione.
    In particolare, viene prevista la possibilità di avviare attività ispettive congiunte per verificare sia lo stato di avanzamento dei lavori che le caratteristiche delle materie prime e dei semilavorati utilizzati, rilevando la loro conformità rispetto alle regole di sicurezza dei prodotti, tipiche del settore delle costruzioni.
    L’ambito dell’accordo, che vede il ruolo attivo del Nucleo Speciale Anticorruzione e del Nucleo Speciale Beni e Servizi della GdF, prevede anche la facoltà, per il Nucleo Speciale Spesa Pubblica e Repressione Frodi Comunitarie, di avviare autonomi approfondimenti operativi sulla base di segnalazioni provenienti dalla Direzione per lo Sviluppo del Territorio, la Programmazione e i Progetti Internazionali del Mit, in merito a lavori concernenti infrastrutture cofinanziate dallo Stato e dall’Unione Europea.
    L’intesa costituisce, dunque, uno strumento di deciso potenziamento delle linee di tutela della legalità nel settore degli appalti pubblici e conferma in questo l’impegno deciso sia del Mit che della Guardia di Finanza come polizia economico-finanziaria, rafforzando il presidio del corretto utilizzo delle risorse pubbliche, a beneficio sia delle imprese che operano nel rispetto delle regole che dell’intera collettività, in termini di salvaguardia delle caratteristiche di sicurezza che devono presentare le opere pubbliche.

    http://www.gdf.gov.it/stampa/ultime-notizie/anno-2019/maggio/appalti-siglato-protocollo-d2019intesa-tra-mit-e-guardia-di-finanza-per-potenziare-tutela-legalita

  49. Microfilmatura con frame dello schermo..😂😂 Ma vi rendete conto delle stronzate che state scrivendo?
    Sapete a cosa serve una microfilmatura..?

  50. Siete ridicolo, in.particolare tutti i Tecnici che si lamentano, i quali se avessero realmente, qualcosa da fare, del tipo lavorare seriamente, senza pensare esclusivamente a come fregare il prossimo, ovvero l’Azienda che li paga lautamente. organizzando inutili gite fuoriporta, mascherate da permessi di servizio, solo per prendersi l’indennità di zona.

  51. Se la verità è controllata da pelati e vegetariane, indaffarati a riconoscere l’amicizia nel cerchio che li avvolge, sarà questa la prima predizione
    Dip
    Men
    Mer
    Pal
    Zol
    La seconda è più lunga e sarà per la prossima volta, non temete il nano e il ciuffo avranno scelto bene, senza inganno e barbatrucco.

  52. Sag tutte donne di BRANDANI e PAPELLO….che disastro questa brava sig.ra direttore del personale..in verità una donna di sistema molto paracula…una azzecca garbugli che accontenta tutti i suoi amici navigando a senso..geologo bestemmiatore..roscia sexy..la sbiluncona compagna dell’ allievo di papello capo compartimento Lazio..occhi blu tanto amata da brandani…
    Peccato che queste promozioni clientelari bloccheranno la carriera dei 40 enni per altri 20 anni..UGO torna..solo tu puoi fermarli…

    • Ecco brava, comincia ad aiutare tu! Fai la brava e dai il buon esempio!! Vai tu in procura e fai denuncia, e dimostri che hai coraggio e dici il vero!!! Altrimenti è solo un’infame diffamazione CHE E’ UN REATO!!!!

      • Mo’ ariva l’ultima de Peppe l’islamico! Ahahaaha…… a sola, mai na vorta che te stai zitto!!! c’hai torto! La concussione e abuso d’ufficio, quelli so reati. Me chiedo come possiate pensare, voi della banda bassotti, che la gente se beva tutte le stronzate che gli imponete! Busciardi patentati.

  53. fai il furbo…ma stagisti opus assunti a tempo indeterminato senza concorso..ma c’è un dirigente che verifica?..assunzioni di fratelli e consulenti..ultima assunta è una consulente che da dieci anni seguiva amministrazione e che prima seguiva autostrade..stranamente molti dirigenti del personale provengono da lì…tutto questo schifo alla corte dei conti e procura…

  54. Che vergogna per i colleghi che in questi giorni diventano dirigenti per cooptazione, senza un minimo di trasparenza e concorsualità, sotto il naso di tutti gli altri non raccomandati…..sarete sempre degli yes man telecomandato, e lo sapete bene!

  55. Uè Giargiana t’è capì, dopo happy hours no party e no disposition…
    uè ma ci siamo terronizzati qui?
    Ora arriva il Viking e taaac con clava e secchiello ripuliamo dalle macerie di darklady e littledevil.
    Uè nano ora stop@go e vamos a spritz milanese alla grande.

  56. METIS—METIS—- METIS METIS METIS

    SI PUO’ SAPERE IL COSTO DELLA VERTENZA OPERATRICI METIS CONTRO ANAS?
    E IL FUNZIONARIO CHE HA CAUSATO IL DANNO DOV’E’?
    SICURAMENTE LICENZIATO?
    NO!
    SOSPESO?
    NO!
    ………………………………………………………………………………….

    Minchia signor tenente (testo canzone faletti) …………………………………………………………………………………………………………………..
    ALTRO PUNTO DA CHIARIRE MILANO ELETTRICISTI?????????

    LA CORTE DEI CONTI DOPO I VOLI DI SALVINI POTREBBE CONTROLLARE ANCHE QUESTI PROBLEMINI
    SICURAMENTE E’ TUTTO GIUSTO MA FARE CHIAREZZA SAREBBE COSA BUONA E GIUSTA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.