In via Monzambano c’è fibrillazione. A dicembre era arrivata la notizia che Cristiano Cannarsa sarebbe stato nominato nuovo amministratore delegato di ANAS al posto del buon Simonini. Nomina slittata poi a gennaio per via di intrighi e veleni.

Siamo a febbraio ed ecco l’ennesimo colpo di scena: Cannarsa ha rinunciato all’incarico (come biasimarlo?) adducendo come motivazione la necessità di terminare il lavoro cominciato in Consip. E poi, diciamocelo, la poltrona di ANAS sarebbe stata comunque per un incarico a tempo limitato. E quindi niente.

Dunque Simonini può tirare un sospiro di sollievo? Mica tanto. Perché le voci che volevano l’appropinquarsi dell’irriducibile Ugo Dibennardo, al momento nelle grazie del M5S, potrebbero corrispondere a verità. Cosa che sta alimentando non pochi malumori tra i suoi detrattori che lo vedono non adatto a ricoprire un ruolo così delicato. Come andrà a finire? Lo scopriremo presto.

CONDIVIDI
Guido Paglia
Classe 1947, romano, è giornalista professionista dal 1973. Ha ricoperto l'incarico di Vicedirettore e Capo della Redazione Romana del Giornale durante la direzione di Indro Montanelli e di Direttore della Comunicazione del Gruppo Cirio-Del Monte e della Lazio Calcio con Sergio Cragnotti. Dal 2002 al 2012 ha lavorato in Rai come Direttore Comunicazione, Relazioni Esterne e Rapporti Istituzionali.

13 Commenti

  1. “Anonimo 7 Febbraio 2020 at 10:26 pm
    Finalmente scelto il nuovo A.D. che sarà anche D.G. e sarà nominato giovedì 13.”
    COME ANNUNCIATO LA SETTIMANA SCORSA.
    E ORA NON C’È PIÙ TEMPO PER CERCARE DI ACCREDITARSI O RIFARSI LA VERGINITÀ.
    AHIAHIAHIAHI. CI SARÀ DA RIDERE.

  2. L’anonimo qui sopra secondo me è pugliese, mazzettaro, ignorante, infido, falso, ladro di polli, anonimo come lettere che invia da sempre, amico di un giornalista del fatto quotidiano, riesumato da un sottoscala grazie alle sue amicizie (in difficoltà) di destra, puttaniere e, soprattutto, poco furbo. Qualche fotografia di cene e aperitivi forse lo farebbe riflettere sul fatto che è meglio stare zitto in certi casi.

  3. È certo che è una bufala, anche perchè Dibennardo è noto per la sua competenza e non credo che faccia comodo a nessuno avere qualcuno che non può essere manovrato.

  4. Dibennardo anche no. Grazie. Non voglio dire che Simonini sia perfetto ma Dibennardo proprio no. Lui con tutta la sua cricca di tirapiedi no davvero no. Ovunque è stato ha lasciato macerie ed è piuttosto evidente. Se proprio si deve cambiare a questo punto che sia uno esterno e con competenze reali sia tecniche che amministrative…. oltre che economiche. Il ruolo da ricoprire è molto sensibile

  5. Leggo opinioni varie, tanto per parlare male. Ma rimangono opioni.
    Anche io potrei dire che la signora non capisce niente, ma rimarrebbero opionioni personali, perchè le opinioni sono tali, a prescindere se siano vere o false.

    A breve si scoprirà che andrà di moda il rosso, e pertanto che la signora non capisce niente non sarà solo più un’opinione.

    Tornate nel sottoscala da dove siete sbucati fuori.

  6. Ma Ugo è diventato del pd?l’ avevo lasciato un anno fa leghista..e prima ancora uomo di lupi..no del pd no..il partito delle poltrone..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.