La nomina di Cristiano Cannarsa a nuovo AD di ANAS slitta a gennaio. Nel CdA odierno di FS, Gianfranco Battisti ha informalmente confermato l’imminente cambio della guardia, ma senza fornire elementi sul perché del rinvio.

Di certo, si sa soltanto che dal M5S è effettivamente partito un fuoco di sbarramento per provare (invano) a bloccare la decisione dei ministri Gualtieri (MEF) e De Micheli (MIT), entrambi del PD, di sostituire Simonini con un manager esterno come l’attuale AD di CONSIP.

Ma nei corridoi dei due dicasteri si parla con insistenza anche di voci velenose fatte circolare ad arte contro Cannarsa e perfino sua moglie, la presidente ACEA Catia Tomasetti, entrambi indicati come coinvolti in qualche modo in non meglio precisate indagini giudiziarie. Circostanze che non hanno finora trovato la minima conferma, ma che comunque potrebbero avere contribuito a spingere ministri ed FS a procedere con prudenza.

Ma chi potrebbe avere interesse ad inquinare il cambio della guardia al vertice dell’ANAS? Certamente non Simonini, unanimemente riconosciuto come del tutto estraneo a questo genere di trame. La caccia all’avvelenatore dei pozzi è appena cominciata.

CONDIVIDI
Guido Paglia
Classe 1947, romano, è giornalista professionista dal 1973. Ha ricoperto l'incarico di Vicedirettore e Capo della Redazione Romana del Giornale durante la direzione di Indro Montanelli e di Direttore della Comunicazione del Gruppo Cirio-Del Monte e della Lazio Calcio con Sergio Cragnotti. Dal 2002 al 2012 ha lavorato in Rai come Direttore Comunicazione, Relazioni Esterne e Rapporti Istituzionali.

103 Commenti

  1. Anche un orologio rotto segna l’ora giusta due volte al giorno.
    Dopo la strombazzata di ieri e lo scoop-flop , ora dell’amico di Armani Senior vira verso una conferma informale del cambio di guardia. La badante Giusy (una sorta di parodia di Selvaggia Lucarelli) continua a restare in silenzio in attesa del pulitzer per il suo elegante articolo giornalistico.
    E vabbene, aspettiamo gennaio e vedremo se il signor Cannarsa verrà a ricostruire il tempio di Armani, Granati, Buoncristiano, Minenna & Co.

  2. https://www.lanotiziagiornale.it/quella-manager-pubblica-tutta-elettricita-il-caso-di-catia-tomasetti-presidente-di-acea-ma-anche-consulente-di-terna-odore-di-conflitto-dinteressi/

    PD-TERNA-FONDAZIONEOPEN-PD-ARMANI-TERNA-ANAS-ARMANI-TERNA-STUDIOEREDEPAPPALARDO-ACEA-CONSIP-MOGLIE-MARITO-AMICI-AMICIDEGLIAMICI-MINENNA-LANNUTTI-ANAS-ARMANI-PD-TERNA-PD-ARMANI-LIBANESI-RUSSIA-OMAN-QATAR-TANTOAMETANTOATE
    sempre lo stesso giro, sempre gli stessi personaggi, sempre lo stesso circolo chiuso

  3. Perchè la nomina di manager a capo di aziende pubbliche deve avvenire tramite indicazione politica e non si procede, invece, ad una evidenza pubblica pert titoli e competenze provate sul campo?
    Abbiamo tantissimi bravi e competenti professionisti che potrebbero guidare l’ANAS, anche perché bisogna smetterla con il criterio di scelta secondo cui un manager è buono per tutte le stagioni.
    L’ANAS deve essere guidata da una figura che conosca la materia specifica ( investimenti per opere nuove, monitoraggio ponti, viadotti, gallerie, manutenzione straordinaria, nuove tecnologie smart ecc..) e non si può pescare nel mucchio senza comprovata esperienza specifica nel settore!

    Se è cosa pubblica, si ricorra ad un bando pubblico per titoli e competenze!!!!!!

  4. L’ ipotesi di reato formulata dalla magistratura sammarinese mediante comunicazione giudiziaria (si chiama così l’ avviso di garanzia a San Marino) è di aver causato con il loro comportamento un danno nei confronti della Bcsm

  5. Assurdo voler cambiare un galantuomo come Simonini, dopo soli 10 mesi, in cui non c’è stata alcuna macchia o errore da contestargli. Anzi, da uomo Anas, ha iniziato a razionalizzare e riorganizzare l’azienda dopo la grande cazzata dannosissima dei coordinamenti territoriali di Armani & C., ha rilanciato le assunzioni con forze fresche indispensabili sia su strada che nei settori ingegneristici, il nuovo CCNL, il rilancio di progettazioni ed appalti, e tante altre cose positive che la gente (perbene) Anas conosce benissimo. Stavolta sarebbe davvero il caso di sommergere la ministra de micheli di mail di sostegno a Simonini!!!

    • Sono d’accordo, adesso che avevamo una persona che capiva come funziona un azienda come Anas e stava cercando di mettere un’po di ordine lo cambiano dopo soli 10 mesi per i soliti giochi di potere..
      Assurdo..che paese l’Italia!

  6. Simonini ha lavorato benissimo! Crescono del 50% le gare per nuovi cantieri, del 23% i soldi impiegati in progettazione, del 13% gli investimenti in manutenzione programmata.
    Nel CDA di ieri ha ribaltato tutto, sbaragliando ogni obiezione, tanto che anche i consiglieri di FFSS hanno votato a favore!!!!!!
    E con dei numeri così lo si vuol cambiare? E con quale scusa?
    Sarà moolto difficile!!!
    Siete nostalgici di Ciucci Minenna Dama nera e corte dei miracoli a seguire?
    Cara ministra (stavolta?) hai preso una toppata… sarai seppellita dai “buuuu”… e spera che ci si fermi a quelli.
    Ma forse fai parte anche tu del teatrino delle abboffate e delle poltrone… i fatti lo dimostreranno.
    Che pena poi i giornaloni i giornali ed i giornaletti contendersi le veline di questa macchina del fango e sparare cazzate a comando.
    Ovvero, più ingenuamente, bersi le confidenze sussurrate da fonti avvelenate.
    È in atto una scientifica delegittimazione!!!
    l’ANAS onesta non starà a guardare… i mandanti verranno fuori!!!
    Ps. Nulla di personale con Voi, capisco che in questa nebbia maleodorante, registriate ora una notizia, ora l’opposta. Ma il filone interessante è, chiarito che non esistono motivazioni reali, “Perché, Qual’è il fine, Chi” sta tentando questa scalata, usando il ministro?

  7. SuperGiusi, è evidente la campagna di delegittimazione in atto contro il gran signore che è l’ing Simonini. Perché non fai un articolo in cui denunci tutta questa manovra oscura di poteri oscuri e non, evidenziando tutte le cose positive fatte di cui puoi leggere nei post qui sopra?

  8. Cose belle? Ma che siete un branco di incompetenti che spararo c…..e una dietro l’altra? Mi sa di si
    Tutti numeri falsati la verità è che non si è fatto proprio niente in questi dieci mesi come dite voi. Si sono solo messi personaggi amici e amici degli amici non all’altezza del ruolo dato, ma una manica di incompetenti. In tutti i settori un fallimento totale. Ma la colpa mica è la sua, questo è quello che ci potevamo aspettare. Impreparato su tutto pure nella scelta delle persone da mettersi vicino. Ma nella sua carriera in anas si è mai preso una responsabilità vera cioè gestire dei lavori in cantiere? Mai, non sa nemmeno come è fatto un cantiere. Siamo fermi stiamo continuando l’andazzo di Armani alla grande. Girano solo cartacce e numeri falsati perché cari colleghi l’ansa e diventata ormai una società a delinquere. Non lo avete capito? Solo falsità ed ipocrisia governano in Anas.

    • Solo per la cronaca, ultimo CDA ha certificato:
      Progettazione +600%
      Lavori in gara:
      2018 appena 4 milioni.
      2019 1600 milioni e passa. Fai tu la percentuale d’incremento!!!
      O sei disinformato, e allora documentati, o sei in malafede!!!

      • A Silve ma non di cazzate. Solo chiacchere non parte un cantiere neanche se voi vai a vedere nei compartimenti come sono messi, e mi spari numeri dell’otto, ma chi cazzo sei forse il solito incompetente abituato a scrivere sotto dettato e dettato da chi poi (un bandito) messo lì a lucrare. Solo carta straccia, siamo in mano a degl’incompetenti messi lì dal sistema per gestire denaro pubblico come se fosse loro. Svegliatevi tutti.

  9. Carissimi,
    l’Anas è sempre stata politicizzata e ogni governo mette sempre le mani su Anas.
    Assunzioni stipendi è sempre il solito centro di potere la corporazione che si rinnova e si trasforma.
    Nulla si crea nulla si distrugge ma tutto si trasforma!
    Il nuovo AD che sembra già vecchio ha fatto solo in tempo ad incontrare i vertici delle strutture territoriali per poi trovarsi senza incarico.
    Ovviamente ora l’attenzione si sposta sulle buona uscita . Soldi! Soldi! Soldi! “E io pago”

  10. Gli anti-Simonini cantano vittoria troppo presto…non é poi così tanto facile cambiare senza fondata motivazione un AD dopo un solo anno, e con gli M5S ancora parte integrante e rilevante del Governo. Calma…Massimo è ancora il ns Ad e non sarà facile disarcionarlo come cambiare il portiere di un condominio! Resistere, resistere, resistere…

    • E con la lettera di Natale firmata con Gemme, credo che il capitolo AD sia chiuso. Anas è pure pronta a subentrare ad ASPI …con i soldini nel cappello, però! ahahahahah

    • Sei penoso. Tu ex Antilope di questa minchia che applaudivi a “Super Giusy”, tu meschino che osannavi due anni fa quel magliaro di Armani, tu che non sai da che parte stare sperando di avere prima o poi un posto in prima fila, tu che fai il moralista ma sei come tutti. Buon Natale ipocrita.

  11. X Anonimo: guarda che la redazione (o più facilmente la Polizia Postale) può facilmente risalire al tuo PC o al tuo smartphone da cui stai commettendo il reato di “furto di identità”. Ma non basta, se ti becco, ti gonfio pure. In ogni caso, ti consiglio di curarti perché mi sembri alquanto disturbato mentale.

    • Pensa che bello sarebbe se qui, anziché insultarsi come ragazzini delle elementari o curvaioli frustrati, parlassimo di Anas e di cose serie che ci riguardano.
      Invece diamo uno spettacolo imbarazzante, convinti che chi è più truce e ruspante sia anche il più figo. E tutti con la verità rivelata in tasca. Che pena.

    • …oramai quì vale tutto! Tra cazzate inventate da sana pianta e calunnia libera, si sono perse le misure con la realtà!!! Quindi di cosa ti meravigli????

  12. Cari colleghi, non lamentiamoci del grasso che cola (stipendi alti, assistenza sanitaria, cellulare, pedaggio autostradale gratis..), quando fuori ci sono giovani e padri e madri di famiglia senza lavoro che non sanno come campare loro e i loro figli!

  13. Un commento sensato finalmente. Bravo Antilope. Fuori c’è gente che lavora duramente per pochi euro al mese e gente che non sa nemmeno come sfamare la famiglia. In questo periodo natalizio facciamo un pò di esame di coscienza tutti quanti. Invece di scannarsi qui sopra pensate alla fortuna che avete e a cosa fare per migliore questa azienda. Purtroppo il marcio è ovunque, l’unica cosa che si può fare è isolarli. Buone feste a tutti.

  14. Alla cortese attenzione della Guardia di Finanza e della Corte dei Conti
    Nel messaggio del soggetto autonominatosi ‘Antilope Kobler” (probabilmente pubblico ufficiale dipendente di ANAS) si parla di ‘pedaggio autostradale gratis..’ quando l’utilizzo della Tessera di Polizia Stradale rilasciata dalla stessa ANAS a miglia di dipendenti PUÒ ESSERE UTILIZZATA SOLO PER ESIGENZE DI SERVIZIO
    Risulta invece – come ammesso dallo stesso ‘Antilope Kobler’ – che tale tessera sia usata appunto anche per viaggiare gratis in autostrada fuori dell’orario di lavoro e per esigenze personali e familiari del fine settimana o addirittura in vacanza.
    si rimette agli organi inquirenti ogni verifica ed indagine al fine di verificare l’eventuale commissione del reato di abuso di ufficio, falso ideologico, truffa ai danni dello Stato e la sussistenza di un danno erariale per il minor introito del corrispondente canone di subconcessione versato allo stato.
    Sufficiente chiedere dati a società autostradali ed incrociare i dati con il numero della tessera di polizia stradale.

    • Stai proprio male.. da ricovero psichiatrico! L’esenzione dal pedaggio autostradale per tutti i funzionari Anas e della Motorizzazione civile IN POSSESSO DELLA TESSERA DI POLIZIA STRADALE (quindi sempre, non solo quando sono in servizio) è prevista dal Codice della Strada. Perciò, oltre che rosicone, sei pure un grande ignorante!

      • Caro Antilope, non condivido quasi mai i tuoi post, soprattutto quelli sotto altri nickname, ma stavolta (e pure ieri) non posso che essere d’accordo con te. Lascia quindi da parte (o cerca di controllare più che puoi) le sparate sopra le righe e di provenienza ombelicale e continua su questa strada: questo è un contributo alla discussione, gli altri sono solo ossi per la canea….. E tu sai essere davvero “acchiappante” quando vuoi, anziché divisivo come la pancia ti spingerebbe ad essere. Buon vento a tutti e che la sorte (e le prossime nomine) siano propizie ad Anas e quindi alle nostre vite.

  15. Va bene lo ammetto, uso la tessera di polizia stradale anche quando nel fine settimana vado in giro con la famiglia.
    Me l’ha detto la Motorizzazione che posso farlo.
    Alla faccia di ANAS
    È tutto grasso che cola

  16. “È sapiente solo chi sa di non sapere, non chi s’illude di sapere e ignora così perfino la sua stessa ignoranza.” (Cit. Socrate)

  17. Non confidare troppo nella giusta al sud…Calabria e Sicilia compresa… leggete questo link:… http://ildispaccio.it/primo-piano/233166-indagato-per-corruzione-il-prefetto-di-cosenza-paola-galeone, Praticamente presa con le mani nel sacco simil Catania e cosa fa la super magistratura calabrese? La denuncia solamente…. Il re non fa corna, ma andate a calcare va… ovviamente mi riferisco a terzi paladini della legge e non a chi legge… Buon anno a tutti.

  18. Sembra che qualche Direttore e qualche Capo compartimento se la vedranno nera quest’anno…
    Dimenticarsi del passato non è una scelta saggia e non porta bene
    Buon 2020

  19. Si parla di dare le autostrade in gestione a Anas, si parla della Liguria come apripista .. ma L’ attuale assetto dei Anas Liguria può solo aggravare la situazione di una regione flagellata dalle calamità naturali e dall’incuria! I fatti parlano chiaro da La Spezia a Ventimiglia Anas ha aperto almeno 3o cantieri con superficialità senza conoscenza del territorio e senza verificare la distanza tra i cantieri contribuendo così fattivamente al blocco della regione Liguria con responsabilità diretta e ripercussioni sul turismo, sul commercio e sulla pubblica sicurezza… i fatti parlano chiaro una gestione così superficiale e approssimativa in Liguria non si era mai vista infatti il governatore Toti ha proposto la regione per la gestione delle autostrade e non l’anas. ma X i vertici romani cosa ancora deve succedere in Liguria per capire che i vertici liguri vanno sostituiti? La paralisi di una intera regione non basta? Mi sembra che da qualche tempo siete capaci solo di vendere numeri al posto di soluzioni tecniche!

  20. Colleghi ma perché non la smettiamo di scrivere solo inutili cazzate, veleni, minacce ed insulti, e non utilizziamo questo spazio per cose più utili e produttive per tutti? Ad esempio..perché non iniziamo a creare un movimento di opinione interno all’azienda per iniziare a rivendicare un benefit ferroviario per noi dipendenti e le nostre famiglie (visto che siamo in FS)?

  21. Altri esempi:…iniziare a chiedere il concretizzarsi del regolamento incentivo per DL e Collaudi, da mesi annunciato ma mai emesso? Oppure il concretizzarsi dei rimandi del nuovo CCNL relativi alla tutela rc colpa grave e tutela legale e peritale?

  22. …e ancora: una massiccia assunzione di cantonieri, operai specializzati e sorveglianti, in modo da fare più piccola manutenzione e soprattutto tornare a fare in house lo sfalcio erba e lo sgombroneve, per non dipendere più da imprese che ci fanno passare solo guai con le loro inefficienze

    • Bravo questo sono cose che dovrebbero essere all’attenzione dell’AD per far partire nuovamente i cantieri. E invece? Niente. Ma vi rendete conto che siamo e siamo stati gestiti negli ultimi anni da incompetenti conclamati. Siamo andati sempre peggio da Pozzi a Ciucci da Armani a Simonini , poi quest’ultimi due che dire neanche all’altezza di gestire la ristrutturazione del bagno di casa propria. Mamma mia che calamità. Ci sono colleghi in Anas che ricoprono ruoli di responsabili e poi di che non si sa, e sono pippe conclamate. E poi ci lamentiamo che non parte un cantiere neanche con le bombe.

      • Avrai anche ragione, ma tra far esaurire i contratti in essere, fare i concorsi per le assunzioni, assegnare il personale e formarlo adeguatamente, riorganizzare i compartimenti e le direzioni (e senza contare le immancabili pressioni, raccomandazioni, vertenze, raffreddamenti, conciliazioni, etc etc) ci vorrà praticamente tutto il 2020. Ci vuole qualcuno che conosca molto bene l’azienda, abbia la forza di resistere ai condizionamenti e sia supportato da collaboratori qualificati e che credono nel progetto, resistendo anch’essi alle sirene che spunteranno da tutte le parti. Non mi pare una cosa nè semplice e nè facile, anzi rasenta quasi l’impossibile.

  23. È talmente radicato il pensiero che si debba continuamente chiedere “leccando ed elemosinando” un incentivo, un premio, un altro privilegio dimenticando che cosa ha portato ANAS così in fondo al tunnel. Anni di classi dirigenti incapaci che hanno calcificato tecnici compiacenti e a loro volta incapaci in posizioni già incentivate, promozioni di sindacalisti a livelli A per essersi venduti i colleghi, assunzioni di parenti in altri compartimenti (vedi Mestre uff legale) ecc ecc. Questi sono i regolamenti e gli incentivi vigenti. Prima di fare comitati per altre richieste/privilegi che comunque saranno solo per i soliti sarebbe molto meglio far fare pulizia e ritornare ad avere le situazioni premiati per antonomasia cioè CORRETTEZZA ONESTÀ E PROFESSIONALITÀ’. Cose che non si instillano dando a dei Buffoni il privilegio di firmare ODS nominando i soliti cicisbei. Emilia Romagna docet.

  24. X il finto Antilope (smettila di usare il mio nickname)
    Ancora benefit e soldi? Non ti basta quanto prendi per non fare niente dalla mattina alla sera, non ti bastano i cesti e i regali i che ti fanno le imprese?
    Ma vergognati!

    • Ti denuncio perché continui a spacciarti per me….. AMMINISTRATORE DEL SITO QUANDO VI DECIDETE A SBATTERE FUORI QUESTO SIMULATORE E PROVOCATORE? POSSIBILE CHE NON RIUSCITE AD IMPLEMENTARE IL SISTEMA IN USO ORMAI A TANTI SITI, MEDIANTE IL QUALE NON SI PUÒ ACCEDERE AI FORUM CON NICKNAME GIÀ IN USO?

      • lascialo perdere. ma poi scusa possibile che non hai capito che non puoi rivendicare nessun diritto su un nick di fantasia…? l’importante è il messaggio che scrivi non il nick che usi.

        • Si, ma se questo pezzo di m…scrive col mio nickname cose diverse dal mio pensiero, non è corretto procedere così! Si può benissimo controbattere a ciò che uno scrive, ma è illegale mettere frasi in bocca ad altri. E l’amministratore del sito dovrebbe intervenire…altrimenti tutti, prima o poi, scapperanno via da qui

  25. Grossi, grassi guai all’ombra della mole.
    Chi è andata lì professando il Vangelo del codice degli appalti a suo modo sarà coratzata

  26. Antonio è una brava persona, di poche parole ed integerrimo. Antonio non crea farse e ne vuole o cerca false amicizie per propri comodi, cerca solo di stabilire sani rapporti umani senza ledere la personalità altrui. Quindi, a tu che leggi e che spesso usi “….. ha ragione Antonio” non farlo, perché non assomigli a Lui, ne tantomeno assomigli a tutti gli Antonio, ai Giuseppe, ai Luigi, ai Carmelo, ai Mario, agli Ugo, ecc…. Sei solo un misero tapino…..

    • evvai…….. ora siamo passati al melodramma e magari in più puntate. Siamo al punto che ci tuteliamo e rispondiamo a nikname…..FANTASTICO!!!!!!

      • evvai……. ed ecco spuntare l’impavida banda bassotti sempre pronta a difendersi l’un con l’altro…… E CHI LI FERMA PIÙ!!!!!!

  27. Caro o cara giangiacomo, più che uomo mi sa che sei una bestiolina di extracontinente, per quello che scrivi e per l’acredine che sprigioni, con voci di avvenimenti futuri in stile nostradamus. Forse Hai bisogno di nuove pillole.
    Torino come Milano Genova e Aosta sono finalmente libere e serene, sotto la mole, come dici tu. E sfido chiunque a contraddirmi, allo stato attuale serenità, poi quello che sarà sarà ma evita di dire corazzate perdon caxxate.
    Bisogna dare il tempo a tutti e tutte di conoscere e fidarsi! Noi diamo il massimo a chi se lo merita senza bisogno di tornaconti o calcoli.
    Piuttosto ma è vero che l’AD è alla frutta e Ugo già pasteggia il Barolo ?

  28. Certo che la lettera di Armani al MIT in cui si premura di far sapere che, per il bene del paese e la sicurezza dei trasporti, si preoccupa per lo sfascio di Anas è un capolavoro di spudorata mistificazione dei fatti. E fa pure notare che le cose con lui “andavano bene” (della serie “al peggio non c’è mai fine”). Che faccia di bronzo: ha messo l’azienda in ginocchio e punta il dito contro chi le ha dato il colpo di grazia. Stai a vedere che c’è lo ritroviamo tra le palle a finire il disastro che ha lasciato incompiuto.

  29. Per il disastro di ANAS si continua a dare la colpa ai vari AD ed ai loro adepti ma buona parte della colpa è nostra che abbiamo accettato e sfruttato in modo privatistico e meramente a titolo personale tutte le porcherie che i dirigenti locali hanno fatto per gonfiare il loro ego. Se ancora qualche cosa può salvarsi bisogna fare un profondo esame di coscienza che metta al primo posto il lavoro uguale per tutti ma quello collaborativo, alla luce del sole, distribuzione omogenea di competenze. Il pensiero va rivolto al salvataggio dell’azienda e al rimettere al loro posto tutti quei geni promossi per grazia ricevuta.

  30. Nessuno commenta lo show di Armani fatto ieri dalla Gabanelli…circa 50 minuti di attacchi contro attuale Anas…peccato che la Signora conduttrice lautamente pagata da Cairo, nuovo proprietario del Corriere, abbia dimenticato di citare tutti i disastri combinati dall’ex Ad e soprattutto le interrogazioni parlamentari rivolte contro lo stesso e le probabili indagini penali in corso. Questo è il paese Italia.
    Simonini dai una risposta ufficiale altrimenti passi per ancora di più incompetente di quanto ti hanno descritto la conduttrice e l’ex Gianni.

  31. Ma la moglie, protagonista con Gianni di una puntata “Cortesie per gli ospiti” dal loro splendido appartamento ai Parioli, una volta facente parte della ufficio della Dama Nera che fine ha fatto?? E’ ancora stipendiata da Anas??

  32. L’ex collaboratore dello studio Papello come se la sta cavando a Roma nel ruolo di Capo Compartimento? In Calabria lo rimpiangono…manca un giocatore al tavolo da poker…mentre a Roma si è ripristinato il tavolo storico con il suo vecchio amico, il dirigente amministrativo rientrato da Firenze…ogni tanto hanno anche un ospite da Sarno e da Bari…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.