giovedì, 6 Agosto, 2020

Difesa

Con grande discrezione, per non provocare reazioni ingiustificate, da via XX Settembre stanno partendo varie iniziative
Presi a Sassate e spiazzati dalle immediate epurazioni fatte dai Carabinieri per lo scandalo di Piacenza, anche i pavidi vertici dell'Aeronautica hanno cominciato a scuotersi dalla cappa d'imbarazzo per l'inchiesta sugli appalti. Sono stati finalmente sospesi dal servizio il  brigadiere generale Giuseppe Midili (degno erede di Gennaro Cuciniello al vertice del Servizio di Commissariato ed Amministrazione), il colonnello Michele...
Tutto tace. Passano i giorni, passano le settimane, ma la Spectre di via XX Settembre, che controlla l’informazione sui media, è riuscita a distogliere l’attenzione dallo scandalo sulle tangenti. E il ministro Lorenzo Guerini, il CHOD Enzo Vecciarelli e il CSM dell’Aeronautica Alberto Rosso, si guardano bene dall’adottare (o far adottare) i provvedimenti cautelativi che si impongono in queste...
E’ un po’ patetico il ministro Lorenzo Guerini nell’affrettarsi a dichiarare che la Difesa è “parte lesa” nello scandalo delle tangenti sugli appalti truccati, scoperchiato dalla Procura di Roma (leggi il servizio qui sotto). Perché mentre lui fa l’offeso, la “Spectre” di via XX Settembre che si occupa di addomesticare l’informazione sui media, raggiunge l’apice dell’efficienza. A leggere i...
I nuovi distintivi dell’esercito italiano, e della aeronautica, nonché i nuovi gradi sulle mostrine che stanno in bella vista sulle divise erano fabbricati in Cina e in Albania. E ovviamente erano pericolosi anche per la salute degli ignari militari e alti gradi di esercito e aeronautica che li indossavano magari con orgoglio. Le ditte, gli imprenditori, i colonnelli di esercito...
La sassata, questa volta, l'hanno lanciata pochi giorni fa "Il Fatto" ed il Tg collegato "Sono le 20". Rivelando un duplice esposto-denuncia alla Procura romana e a quella militare sulle presunte carenze, in tema di salute e sicurezza a proposito  di uranio impoverito, per i nostri militari impegnati in Iraq tra il 2017 ed il 2018. Nella parte di...
Archiviato provvisoriamente con un funambolico gioco di prestigio Il “caso Regeni” davanti alla Commissione Parlamentare, Giuseppe Conte si accinge a riprendere in mano il “dossier Servizi”. Perché, dopo aver violentato la legge istitutiva degli apparati di intelligence, inventando la “proroga tecnica” di un anno di Mario Parente al vertice dell’AISI, ora c’è ancora da coprire il posto di vicedirettore...
Il generale-prefetto Mario Parente, ce l’ha fatta: resterà ancora per un po’ di tempo al vertice dell’AISI, il servizio di sicurezza anti-terrorismo. La proposta del premier Giuseppe Conte ai ministri del CISR (Comitato Interministeriale per la Sicurezza della Repubblica), riunitosi questa sera, è quella della “proroga tecnica” di un anno. La motivazione, che alla fine ha fatto rientrare le...
Il decreto Pinotti-Vecciarelli, con contorno di Magrassi e Graziano, lascia allibiti gli osservatori. In pratica, per 20 droni la ministra e i suoi generaloni chiedono all'erario di spendere quasi 40 milioni a velivolo, pur avendo già in linea gli assai più performanti Predator e Reaper Usa, il Falco Xplorer in sviluppo da parte di Leonardo-Finmeccanica, oltre alla partecipazione al...
Se a febbraio 2015 era arrivato ad Abu Dhabi, dal generale Preziosa,  il roboante annuncio dell'accordo con Piaggio Aerospace per l'acquisto di sei droni P1HH e due stazioni di controllo, quattro mesi più tardi si va ben oltre. Al Salone Internazionale di Le Bourget viene addirittura comunicato in pompa magna che non solo l'Aeronautica avrà il primo drone ad...
Negli uffici del DIS e delle due agenzie AISE e AISI, li hanno già soprannominati "il gatto e la volpe": dove la volpe sta per Gennaro Vecchione, titolare dell'organo di coordinamento dei servizi e il gatto è impersonificato dall'ammiraglio Carlo Massagli, consigliere militare del premier Giuseppe Conte, depositario a sua volta della delega sui nostri 007.  I due, come si...
Negli stabilimenti liguri di Piaggio Aerospace si sta seguendo con grande attenzione ed interesse l'inchiesta di Sassate sulle cause del declino e gli sconcertanti retroscena politico-militari che hanno portato l'azienda in agonia. Lo dimostrano le molte migliaia di "utenti unici" certificati dal programma Analitycs di Google, ma soprattutto i complimenti e le notizie integrative provenienti dall'interno. Perché anche se...

Le Ultime Sassate