domenica, 15 Settembre, 2019

Media

Il ministero dei Beni culturali ha riconosciuto al giornalista Maurizio Pizzuto il ruolo di responsabile della comunicazione istituzionale dei musei d'Italia.
Arriva un nuovo piano di incentivazione della Rai per cercare di sfoltire i dirigenti. Due anni fa, fu un mezzo fallimento:
La Rai ha fatto ricorso al Consiglio di stato per opporsi alla sentenza con la quale il Tar ha annullato il bando Eng per l’area metropolitana di Roma
Giornalisti precari Rai: risorse da 3 milioni in attivo oppure da 300 milioni di euro in perdita? La risposta sta nell' Usigrai ma (come sempre) sbagliata! La Rai potrebbe chiudere il bilancio in attivo utilizzando i 300 giornalisti "già Rai ", giornalisti atipici che lavorano già in azienda come partite iva o programmisti registi. Ben 274  giornalisti dipendenti stanno per...
Ormai la situazione nei quattro centri di Produzione Rai è quasi al collasso: Torino, Milano, Napoli e Roma soffrono di un cronico sotto-organico e di una forte arretratezza tecnologica
Il Tar del Lazio il Tar del Lazio ha accettato il ricorso presentato contro la Rai riguardante il bando Troupe ENG per l’area metropolitana di Roma.
Fa sorridere il comunicato stampa con il quale i sindacati Rai esprimono la loro interessantissima opinione sulle prossime mosse del consigliere Laganà. Il tutto dopo aver letto quanto riportato su una non meglio identificata testata online. Il riferimento è al nostro articolo del 24 giugno scorso in cui raccontavamo che proprio Laganà aveva chiesto all’ad Salini di denunciare Cecatto davanti alla Corte...
Mentre si attende di conoscere il destino di Roberto Cecatto (che, salvo miracoli, dovrebbe finire dritto dritto davanti alla Corte dei conti per rendere conto di un danno erariale da 30 milioni di euro) Rai Produzione è sempre più allo sfascio: un black out poco dopo la mezzanotte, infatti, ha spento Rai1, Rai2, Rai3 per un'ora e mezza. L'interruzione sarebbe stata...
La nostra Sassata di ieri (leggi qui) ha creato non poco scompiglio in casa Rai. Tant'è che Riccardo Laganà - il consigliere eletto per rappresentare i 13mila dipendenti di viale Mazzini - oggi ha invitato l'ad Fabrizio Salini e Alberto Matassini a denunciare il finora inamovibile Roberto Cecatto alla Corte dei conti. Per un danno erariale di oltre 30 milioni di euro. E, stando ai bene...
Venti gelidi spirano, in questo afoso inizio d'estate, nelle stanze dei capoccioni della Produzione TV a Roma; al primo piano della palazzina uffici di Via Teulada 66, al secondo piano della palazzina G1 e nei corridoi della palazzina E di Saxa Rubra dove girovagano e starnazzano dirigenti,  funzionarietti e caporali di giornata della Produzione televisiva la frase più pronunciata...
Il tronfio direttore del Tg1 Giuseppe Carboni, designato dal M5S (e, dunque, in questi giorni postelettorali particolarmente irrequieto) è talmente impegnato a litigare – fin quasi a venire alle mani – col suo vice Angelo Polimeno Bottai (cronista dichiaratamente di destra e quindi, secondo certe logiche faziose, da discriminare a prescindere) da non rendersi conto del disastro verso cui...
I giudici hanno stabilito che il passaggio di "Panorama" dalla Mondadori alla "Verità" di Maurizio Belpietro è corretto. 

Politica

Beppe Grillo e le notizie “a orologeria”

Il figlio di Beppe Grillo, Ciro, è accusato di violenza sessuale di gruppo. La notizia è da stamattina su tutti i giornali. A partire...

Sport

Calcio, volantini razzisti dei tifosi dell’AS Roma (ma per loro niente...

Nella Capitale sono comparsi dei volantini con la scritta "Lazio, Napoli, Israele. Stessi colori. Stesse bandiere. Merde". Ad opera di tifosi dell'AS Roma. Ma contro di loro nessuno fiata.

Inchieste

Amatrice, quella ricostruzione di cui beneficia solo la famiglia Buonasorte (con...

La famiglia è importante e la famiglia Buonasorte (da Monterotondo) è una famiglia importante. Si radica ovunque trova dei varchi. La strategia è semplice:...

Dal Mondo

Pedofilia, Pell resta in carcere (ma il Vaticano non è del...

Confermata dall'Alta corte australiana la condanna a 6 anni per l'ex tesoriere di Papa Francesco. "Ma può fare ricorso" l'incredibile commento della Santa Sede.