sabato, 23 Marzo, 2019

Giusi Brega

Avatar
26 ARTICOLI 6 Commenti
Emiliana trapiantata a Roma, da 15 anni si occupa di Comunicazione, declinata nei suoi vari aspetti: giornalismo, ufficio stampa, pubbliche relazioni, eventi, advertising, campagne social. [Rif. giusi.brega@gmail.com]
È passato più di un mese dalle dimissioni di Armani e dallo scioglimento del Cda. Da allora, è il caos assoluto. Dopo che l'ultima assemblea per la nomina dei nuovi vertici è andata deserta, la tensione in azienda è cresciuta a dismisura. Soprattutto perché c'è chi si diverte a fare...
L'ultimo manager arrivato da fuori l'ha fatta talmente grossa che ovviamente ora in via Monzambano si vorrebbe qualcuno di interno a ricoprire il ruolo apicale. Ugo Dibennardo, nome gradito a tanti (così come da molti osteggiato, però) ha persino una sua petizione online in cui i dipendenti dell'ANAS chiedono che...
Paolo Simioni (ex Atac) e Roberto Massi prendono il posto di Armani? Si decide lunedì...
Mentre sui giornali ci si diverte con i totonomi, improbabili, di chi dovrebbe assumere la guida di ANAS, in via Monzambano è caos completo.
In queste ore, stanno circolando diverse ipotesi sui possibili rimpiazzi al dipartito Armani. Nomi poco credibili o meramente speculativi.
L'ad e direttore generale di Anas Gianni Vittorio Armani sloggia da via Monzambano. In queste ore sono tutti in riunione al ministero per decidere il da farsi. Non è escluso un commissariamento fino al nuovo Cda. Intanto trapelano le prime indiscrezioni. Pare che lunedì Armani abbia tentato di parlare a...
Un appello affinché la Regione Lazio e il ministero della Salute facciano sì che l'Umberto I ricominci le operazioni di ricostruzione vaginale per le ragazze con la sindrome di Mayer Rokitansky Kuster Hauser.