giovedì, 17 gennaio, 2019

Grazia Bontà

42 ARTICOLI 0 Commenti
Inviata (e infiltrata) speciale nelle situazioni più “scottanti”. Le sue inchieste ruotano principalmente intorno alla Rai e compagnia (poco) bella.
Dopo che la GVG, con una lettera infocata indirizzata a viale Mazzini, alla Commissione Vigilanza e a Cantone, ha denunciato l'irregolarità dell'appalto delle produzioni news Rai a New York, in virtù di “rapporti personali tra il signor Francesco Malatesta, titolare della MediaKite e alcuni organi della direzione RAI“, il Dg Orfeo...
Come riportato dalla nostra testata, nei giorni scorsi è iniziata la guerra a carte bollate tra tra GVG e MEDIAKITE per le produzioni news Rai da New York. Il Dg Mario Orfeo, intanto, ha sospeso gli effetti della gara. Ora vediamo che farà Cantone.
Potrebbero farlo primo presidente onorario della Corte di Cassazione. O almeno cavaliere della Repubblica. Giuseppe Fioroni, già tra i fondatori della Margherita oggi nel Pd renziano, passerà alla storia come l’uomo che tutto ha scoperto e svelato sul caso Moro. Tutti i misteri, tutti i retroscena, tutti i dubbi....
Questa scelta mediatica di puntare tutto il dibattito politico pre elettorale sul risorgente fascismo ha un che di tragicomico. E per quanto riguarda il "servizietto pubblico" che sta offrendo Rai tre con il programma Agorà qualcosa che coniuga il macabro con l’ipocrisia. Si potrebbe parlare di tombe profanate, come quella della...
L'ultima nomina di vertice delle FFAA voluta dall'onnipotente Claudio Graziano-Badoglio: Tullio Del Sette sarà sostituito, come Comandante dei Carabinieri, dal generale di corpo d'Armata Riccardo Amato.
Fare quel che si è detto, o addirittura promesso, in campagna elettorale è di per sé una cosa rivoluzionaria. Donald Trump, alla faccia di chi lo vorrebbe ”impeachmentare”, specie tra gli intellettuali e i massmediologi de noantri, ci sta riuscendo.
Domenica i suoi due avvocati Francesco Caroleo Grimaldi e Michele Sarno saranno in trasmissione da Giletti a “Non è l’Arena”. In programma un’altra puntata sulla casa di Montecarlo e dintorni. Magari Fini si illude di ribaltare la frittata ma non è difficile prevedere una sorta di bis in idem, in riferimento un processo mediatico che per l’ex coordinatore di An appare comunque da evitare.