venerdì, 14 dicembre, 2018

Paolo Signorelli

Paolo Signorelli
18 ARTICOLI 1 Commenti
Classe 1986. Giornalista e grande tifoso laziale ed esperto di calcio.
Tutti in coro, in modo educato, i tifosi della Lazio si augurano un bel “a non rivederci signor Tagliavento. I suoi torti, forse, sono finiti”.
Var…gogna! L’ennesima quando c’è la Lazio di mezzo. Una serie infinita di torti arbitrali che sta mettendo in ginocchio i biancocelesti. Penalizzando clamorosamente la corsa Champions. A Cagliari è andato in scena l’ennesimo scempio, l’ennesima presa in giro verrebbe da dire. Perché il rigore per i sardi c’era, ma l’arbitro...
Il regolamento parla chiaro. Due squadre professionistiche non possono avere lo stesso presidente e disputare la medesima competizione.
Var…gogna. L’ennesima nei confronti della Lazio. Non servono altri scempi, altri furti, altre clamorose sviste per sostenere che questo esperimento sia fallito. Almeno quando gli arbitri e tecnologia sono chiamati a giudicare episodi che riguardano il club biancoceleste.
Una stagione straordinaria quella fin qui disputata dalla formazione biancoceleste. Ma incredibilmente, la maggior parte dei media, invece che esaltare le gesta della Lazio, cerca in ogni modo di gettare fango sul club capitolino.
La Lazio festeggia i suoi 118 anni di storia. L'altra sera allo scoccare della mezzanotte, in Piazza della Libertà, un vero e proprio bagno di folla. Oltre 2000 i tifosi capitolini che hanno omaggiato il club biancoceleste con sciarpe, bandiere e fuochi d’artificio. Proprio in occasione del 118° anniversario della...
Giustizia italiana (troppo spesso) lenta come una lumaca. Che sia in sede penale, civile o tributaria, la musica non cambia e le brutte figure dinnanzi all’Europa aumentano di volta in volta. Ultimo caso? La clamorosa vicenda che ha visto protagonista il noto giornalista americano Dennis Redmont, responsabile della Comunicazione...