Il generale Carmine Masiello non si arrende. Dopo essere stato respinto con perdite -malgrado le sponsorizzazioni del suo mentore, Graziano Badoglio- dalle cariche di SCSME, capo di Gabinetto alla Difesa e SCSMD, adesso punta direttamente a prendere il posto del generale Luciano Carta al vertice dell’AISE.

E lo fa girando in lungo e in largo, spiegando di aver ormai ottenuto l’endorsement addirittura del ministro Lorenzo Guerini. Che sarebbe d’accordo nel “promuovere” Carta alla direzione del DIS. Già, peccato che lì ci sia tutt’ora Gennaro Vecchione, fedelissimo del Premier Giuseppe Conte.

Combinazione (ma tu guarda certe volte…), qualcuno sta facendo circolare voci di uno stato di salute tutt’altro che brillante del povero Vecchione. Voci, naturalmente, completamente infondate.

E queste non sarebbero neppure le uniche fake news che girano. Insomma, è ricominciata la sarabanda delle nomine ai servizi. Quello che si capisce meno è il ruolo del generale Graziano in questa sarabanda maselliana, che peraltro coincide con le dichiarazioni dell’ex-CHOD su un possibile intervento militare in Libia.

Ma a che titolo parla? Come presidente del Comitato Militare dell’UE? Oppure nella nuova carica (sicuro che non ci sia incompatibilità o almeno motivi di inopportunità?) di consigliere militare del nuovo Alto Commissario per la politica estera dell’Europa?

Interrogativi legittimi che rimbalzano anche negli uffici della Farnesina, dove non sfuggono i sempre più stretti legami di Graziano con il capo di gabinetto di Borrell, Pedro Serrano, indicato come la “sponda” filo-francese a Bruxelles.

CONDIVIDI
Guido Paglia
Classe 1947, romano, è giornalista professionista dal 1973. Ha ricoperto l'incarico di Vicedirettore e Capo della Redazione Romana del Giornale durante la direzione di Indro Montanelli e di Direttore della Comunicazione del Gruppo Cirio-Del Monte e della Lazio Calcio con Sergio Cragnotti. Dal 2002 al 2012 ha lavorato in Rai come Direttore Comunicazione, Relazioni Esterne e Rapporti Istituzionali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.