Nei giorni scorsi abbiamo raccontato la storia di Michele Daloiso, il maresciallo in congedo che da 17 anni rivendica la sua promozione a ufficiale (leggi qui). Qui di seguito pubblichiamo le precisazioni che Daloiso indirizza al ministro della Difesa Elisabetta Trenta, in merito a questa vergognosa vicenda.

“Caro direttore,
in merito alla precisazione del Ministro Trenta sul caso “Marina, 3 condannati diventano ufficiali” vorrei fare una doverosa precisazione e cioè che il 03.09.2018 il sottoscritto dott. Michele Daloiso, già Primo Maresciallo Luogotenente della Marina Militare in congedo per infermità, non ha inviato al Ministro della Difesa una semplice lettera ma un vero e proprio esposto/denuncia, con allegata copiosa documentazione giustificativa, nel quale riporto fatti e circostanze dai quali emergono le gravissime omissioni e falsi perpetrati a mio danno, biologico e patrimoniale, a vantaggio dei sig. Carone, Gentile e Pantile oltre che della stessa Direzione Generale per il Personale Militare.

A tal riguardo in data 21 dicembre 2018 ho inviato al Sig. Ministro della Difesa Dott.ssa Elisabetta TRENTA una ulteriore (ora sì) lettera nella quale sottopongo alla Sua attenzione un grossolano errore di valutazione dovuto alla nomina in data 26.11.2018 (cioè dopo il mio esposto denuncia del 03.09.2018 … sic !!) del Generale di Brigata Santella. a Vice Direttore Generale della Direzione Generale per il Personale Militare cessando le funzioni di Capo del I° Reparto della medesima Direzione Generale.

Ritengo che il Sig. Ministro Trenta non abbia letto bene il mio esposto/denuncia del 03.09.2018 nel quale da pag. 6 in poi espongo e descrivo sia le gravissime condotte omissive circa le posizioni penali e disciplinari alla data del 14.12.2001 degli allora (oggi ancora illegalmente ufficiali percependo illecitamente, tra l’altro in danno delle casse dello stato, competenze superiori a quelle dovute dal 2002 ad oggi!) Capi di Seconda classe Carone Ettore, Gentile Giovanni e Pantile Gianluca tenute (dal 2015 fino al 25.11.2018) dall’allora Capo del I° Reparto della Direzione Generale per il Personale Militare Gen. di Brigata Santella Lorenzo, oggi dal 26.11.2018, nonostante quello denunciato dal sottoscritto, Vice Direttore Generale della Direzione Generale per il Personale Militare; non solo in quanto denuncio le dichiarazioni/affermazioni assolutamente false contenute in una relazione di servizio del 13.01.2016 a firma del Generale di Brigata Santella Lorenzo circa le qualità personali, militari e di servizio del sottoscritto Dott. Michele Daloiso”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.