È notizia delle ultime ore che una protesi mefitica del focolaio SARS – COV2 del San Raffaele ha varcato le reti di Sicurezza di Saxa Rubra. Epicentro del focolaio in Rai sarebbe la Palazzina F ove hanno sede regie e redazioni di Rai news e della Tgr.
Già da alcuni giorni la Task Force aziendale aveva segnalato la presenza di un caso nella direzione produzione gestita dall’ Ingegnere Cecatto e dai suoi collaboratori. La situazione però sarebbe evoluta molto male, si segnalano già 4 casi: due coordinatori tecnici e due tecnici.

Panico anche nelle redazioni del telegiornale Rai News, dove il personale giornalistico ha importanti contiguità con i colleghi risultati positivi. Il Vescovo del clero giornalistico di Rai News, l’ottimo Di Bella, ha già provveduto a far fare test a parte della sua truppa di giornalisti che ha avuto contatti con i tecnici infetti. Diversamente i parroci che dipendono dall’Abate della Direzione Produzione sono ancora in attesa del da farsi – a parte pochi casi attenzionati – per la truppa del Terzo Stato delle Maestranze che da tre mesi girano in tutti gli studi garantendo la continuità del servizio pubblico radiotelevisivo. I Nobili – i Dirigenti – sono comodamente quasi tutti, circa 600, a casa da dove muovono la truppa sul campo.

PS. per informazione le ASL di Roma fanno il tampone a chiunque segnali di aver avuto contatti con i contagiati del focolaio del San Raffaele . I tamponi si fanno gratuitamente in Via Casal Bernocchi 75 e presso il Forlanini.

CONDIVIDI
Avatar
Inviata (e infiltrata) speciale nelle situazioni più “scottanti”. Le sue inchieste ruotano principalmente intorno alla Rai e compagnia (poco) bella.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.