Dopo i danni fatti a Rai Due, irrisolvibili fino alla fine della stagione (leggi qui), Ilaria Dallatana riesce ad esportarne di nuovi anche a Rai Uno. La nuova capostruttura per l’intrattenimento della rete ammiraglia, è infatti la sua “cocca” preferita: Raffaella Sallustio.

Arriva dalla ENDEMOL ed è quindi un’esterna. Per di più, un’esterna specializzata nello schifare le risorse interne Rai e a preferire loro i registi non in forza all’azienda.

C’era proprio bisogno di un’assunzione del genere, che umilia tutte le professionalità già presenti in viale Mazzini? No davvero, ma tant’è.

Questa preziosissima risorsa si è distinta fino ad oggi per pretendere di lavorare sempre con il regista Egidio Romio, che sicuramente ora vedremo contrattualizzato per i programmi di cui lei sarà chiamata ad occuparsi.

Si parla già, ad esempio, della prossima edizione di “Domenica in”. E il malumore, nelle reti Rai, continua a montare. Perché non è davvero più tollerabile che i vertici aziendali continuino a considerare degli incapaci capi-progetto e registi che – soprattutto sulla rete ammiraglia – hanno garantito i successi che confermano da anni e anni la leadership negli ascolti e nello share.

CONDIVIDI
Inviata (e infiltrata) speciale nelle situazioni più “scottanti”. Le sue inchieste ruotano principalmente intorno alla Rai e compagnia (poco) bella.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here