Renzi “scopre” la partecipazione dei lavoratori agli utili: scatterà la Legge Scelba?

0
1054

Senti, senti…Grazie alla presentazione su Repubblica dell’ultima fatica letteraria di Matteo Renzi (“La mossa del cavallo”, per Marsilio Editore), da giovedì prossimo gli italiani potranno scoprire le ricette proposte dall’ex-premier per rilanciare l’economia del dopo-Covid 19. E oltre alla patrimonializzazione delle aziende in cambio di un “forte credito d’imposta di almeno il 25 per cento”, Renzi piazza un’altra proposta nuova di zecca: “partecipazione dei lavoratori agli utili e alla guida delle società”. Di riferimenti alla dottrina fascista, neanche l’ombra. Tutta roba sua, frutto esclusivo del suo genio creativo, da statista di razza. O forse solo timore di far incappare “Italia viva” nelle leggi dei suoi riferimenti democristiani Scelba e Mancino, sempre in agguato?

CONDIVIDI
Guido Paglia
Classe 1947, romano, è giornalista professionista dal 1973. Ha ricoperto l'incarico di Vicedirettore e Capo della Redazione Romana del Giornale durante la direzione di Indro Montanelli e di Direttore della Comunicazione del Gruppo Cirio-Del Monte e della Lazio Calcio con Sergio Cragnotti. Dal 2002 al 2012 ha lavorato in Rai come Direttore Comunicazione, Relazioni Esterne e Rapporti Istituzionali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.