Ha quasi raggiunto le 2400 firme la petizione lanciata su Change.org dall’armatore Vincenzo Onorato in difesa dei lavoro marittimo italiano. Tre i punti chiave per garantire l’occupazione dei nostri connazionali a bordo delle navi battenti il tricolore e il rispetto del contratto nel caso di imbarco di marittimi extracomunitari: 1) le navi che battono bandiera italiana, in regolare servizio tra i Paesi comunitari, devono imbarcare personale italiano o comunitario per accedere alle agevolazioni fiscali previste dallo Stato; 2) i contratti del personale extracomunitario imbarcato su navi italiane in servizio internazionale (ovvero non operanti regolarmente tra Paesi dell’Unione Europea) devono essere uniformati a quelli dei marittimi italiani e comunitari; 3) gli standard di formazione e sicurezza devono essere garantiti e verificati per tutti i lavoratori marittimi.

Vuoi firmare la petizione? Clicca qui.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.