Dagli operatori esterni della Rai riceviamo e volentieri pubblichiamo questa nuova lettera, dopo la prima di ieri firmata dai tecnici dei telegiornali

Caro Direttore,

lunedì 9 marzo un operatore in appalto risulta positivo al Covid 19.
La Società si muove secondo il rispetto del Dpcm e avverte anche la Rai.
Come sappiamo, nel nostro mestiere dipendenti di varie società lavorano gomito a gomito .
Sarebbe stato auspicabile che la Rai, pur non essendo obbligata, avvertisse le altre società fornitrici.

Questo non è stato fatto.
E non è stato fatto neanche ieri quando altri 2 operatori sono risultati positivi, operatori che hanno lavorato in Sala Stampa della Camera, un posto angusto di 20 mt con 30 tecnici  dentro.

La Rai forse per legge non era obbligata a comunicarlo, ma moralmente si.
Bastava mandare un e mail ai fornitori.
Così nella più completa disinformazione i  tecnici hanno continuato a lavorare con il pericolo di infettarsi.
L’A.S.A. ha fronte di questo ha indetto uno sciopero fino a quando non si troverà una soluzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.